La merenda del diavolo

Standard

Vi ricordate della sedia divelta? L’oramai celebre caso di studio da parte di illustri saggi di tutto il pianeta e oltre?

Ebbene, ora è ufficiale. C’è un genio maligno che si aggira nei dintorni della nostra università. E ci lascia dei messaggi, testimonianze della sua follia diabolica.

Follia diabolica è quel particolare tipo di situazione mentale che, temporanea o cronica, permette di compiere le più ingegnose opere artistiche o le più grandi stronzate immaginabili. Anche oggi essa ha dato prova di sé in una incredibile composizione che sta a voi giudicare. Arte o cagata? Rovina ambientale o critica alla società dei consumi?

Tutto è avvenuto lungo la strada che collega l’ateneo alla metropolitana, un sentiero impervio e che solo i più coraggiosi (e tirchi, dato che la navetta costa 1,30 €) affrontano. Tra fango, tunnel-con-puzza-di-urina e cupolone con l’angioletto sullo sfondo, non è difficile imbattersi in spazzatura gettata per terra. Del resto è consuetudine dei normali buzzurri, come per questa simpatica bottiglia di birra.

IMG_6129 IMG_6130

Ma invece il nostro eroe, che si presume essere l’artefice medesimo anche della famosa sedia (quanti altri individui nel giro di così poco tempo e spazio possono aver avuto un tal meraviglioso spirito?) ha architettato qualcosa di molto più sofisticato.

Non certo andare banalmente a gettare i trofei della sua merenda in un cestino… Ma bensì…

L’albero dei Fonzies e la grata del Tè!

IMG_6070 IMG_6128

IMG_6126

Guardate con che grazia e senso estetico ha delicatamente introdotto nei riquadri questi oggetti warholiani, altro che le scatolette campbell, altro che ready made.

Naturalmente ci siamo anche accertati che non fosse rimasta qualche mesta e solitaria patatina, ma c’era solo l’olezzo di formaggio. E del resto, vuoi che un genio simile trascurasse un dettaglio tanto importante?

IMG_6071

About these ads

Un pensiero su “La merenda del diavolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...